Sputafuoco

Era molto che non scrivevo più sul mio blog, veramente tanto, e sinceramente mi risulta difficile anche ricominciare…

Mancanza di ispirazione, di contenuti o forse semplicemente di voglia? Non lo so. Quello che so è che ora è arrivato il momento!

Se non riesco a catalizzare questa barriera energetica e fare un salto dall’altra parte sarà sempre più difficile (un modo come un altro per dire “rompere il ghiaccio”!)

Quindi eccomi qui, dopo mesi di stasi sono tornato a condividere ciò che mi passa per la testa (non proprio tutto. Sarebbe allucinante per molti!).

Voglio cominciare questa nuova corrente con il proporvi il video dello spettacolo del fuoco realizzato da me e dallo staff d’animazione del Primula, sempre e comunque Sunny Animazione (un po’ di pubblicità non guasta mai!). Spettacolo che, riproposto ben due volte per via della particolare cadenza del Ferragosto, apriva i giochi della settimana “Augustea”, tali “Felliniadi”. Non sto qui a raccontarvi dei giochi primo perché non mi va, secondo perché non è interessantissimo e terzo perché, ovviamente, è segreto prefessionale! 😀

Lo spettacolo, invece, mi ha preso molto, fatto dannare non poco, ma è stato forse una perla di tutta una stagione.

Presentati il 9 Agosto (sera e notte che ricorderò a vita!) e riproposti il 16 dello stesso mese, questi 20 minuti di puro divertimento e adrenalina, c’hanno fatto prendere non so quanti complimenti e congratulazioni… “Bene bene” direi, se non fosse per la puzza di benzina che emanava ogni mio singolo poro e pertugio e il grado di rischiosità nel fare quello che abbiamo fatto, non sulla spiaggia dove è solito farlo, ma niente di meno che nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. TUTTO SOTTO CONTROLLO!

Se dovessi definire in tre parole l’esperienza userei: “Bello, bello, bello!”.

Avevo già imparato a vaporizzare nel 2006, ma solo acqua, non petrolio bianco (che ho scoperto in seguito essere un detergente per pavimenti anche abbastanza cancerogeno!). Quest’anno avevo deciso di fare il salto e alla fine eccomi lì, a sputare fiamme dalla bocca…

Molto più difficile devo dire è stato imparare a mangiare il fuoco, non per la tecnica in se per se, ma per convincere la tua testa ad infilarti una fiamma in bocca, non è stato immediato.

Bando alle chiacchiere, vi lascio allo spettacolo con un particolare saluto a tutto lo Staff d’Animazione Sunny e a tutti gli ospiti Primula.

A presto

Prima parte

Seconda parte