Eh si, in fin dei conti è giusto: anche Lui è incaricato di far entrare o no le persone (o anime che siano!). Sinceramente non la trovo affatto una cosa blasfema, anzi! Cercare di trovare delle somiglianze, dei punti in comune o delle familiarità con i Santi è normale. Dovrebbero essere, i Santi, dei punti di riferimento, dei modelli da seguire e, cercare una loro “umanizzazione”, li rende più accessibili.

Questo è quello che cercano di fare, ma con “massimo rispetto”, Cianca (Valerio Mastrandrea) e Sergej (Marco Giallini), quest’ultimo appartenente a pieno titolo al cast di “Boris 3” (Mastrandrea fece un cameo nel 12° episodio della prima stagione della serie), in un’esilarante puntata della serie televisiva Buttafuori.

La serie racconta di questi due buttafuori alle prese con situazioni comunissime all’esterno di una qualsiasi discoteca, ammazzando il tempo con discorsi surreali, sarcastici e mai banali, talvolta anche profondi. Nel video appena proposto le loro disquisizioni si spostano su un tema religioso abbastanza ostico per entrambi, infatti non si sentono affatto a loro agio mentre ne parlano.

La stagione completa, analizza con molto interesse le domande che ognuno di noi si pone quotidianamente, affrontando il tutto con un pizzico di ironia, senza ovviamente abbandonare il mestiere dei due protagonisti, appunto “Buttafuori”.

La serie è una di quelle di punta del sito floptv tra i quali autori è presente, signore e signori, il grande Maccio Capatonda!